venerdì 14 marzo 2014

Crostata... Frolla ciocco pan di spagna crema e fragole






 Ciaooo a tutti!!!
Piccolo pensiero del giorno:
Per me le fragole sono come una droga!
Addio alle chiacchere e arriviamo al dunque! Per fare questa crostata stratificata serve;
Vi do le indicazioni per uno stampo rotondo di 24 cm di diametro (il mio stampo era a forma di cuore e più piccolo)

Per la frolla:
250gr burro
500gr farina
4 tuorli
1 bustina vanillina
200 gr zucchero a velo

Per gli strati:
-200 gr cioccolato 
(io ho usato quello fondente per creare la croccantezza allo strato! Gusti! Potete usare se volete quello al latte o aggiungere un cucchiaio di panna liquida se non vi piace l'idea che indurisca troppo! Oppure usate la nutella!)

-1 disco di pan di spagna
Se volete compratelo già pronto io ho preferito farlo da me e ho usato:
2 uova
90 gr di zucchero 
90 gr farina
Scorza di limone

crema pasticcera:
30 gr farina
250 ml latte
80 gr zucchero
2 tuorli
1 bustina di vanillina

Fragole per guarnire
2 vaschettine di fragole

Iniziate a impastare...
Dunque iniziate preparando il disco di pan di spagna, montate uova e zucchero e quando il composto sarà gonfio e spumoso aggiungere poco alla volta la farina setacciata. Versare nello stampo rotondo e infornate a 170 gradi controllate sempre la cottura. Sfornate quando è pronto e lasciate raffreddare.

Preparate la pasta frolla mettete insieme tutti gli ingredienti e impastate il tutto con le mani ben fredde fino a formare una palla che metterete in frigo a riposare nel frattempo preparate la crema.

Lavate e tagliate la fragole a pezzetti e cospargetele con un cucchiaio di zucchero semolato, lasciatele riposare in frigo.

Ponete sul fuoco una pentola antiaderente e scaldare il latte tenendone da parte mezzo bicchiere.
In una terrina a parte lavorare i tuorli con lo zucchero, unire il latte messo da parte e incorporare la farina setacciata e la vanillina sciogliendole bene. Aggiungere il composto al resto del latte che è nella pentola e far addensare il tutto a fuoco moderato. Quando è pronta spegnete e lasciate raffreddare mescolando di tanto in tanto.

Mettete a bagnomaria il cioccolato e fondetelo (saltate questo passaggio se usate la nutella!!!) 
nel frattempo stendete la pasta frolla e foderate la teglia che avete scelto.
Bucherellate la pasta frolla alla base e foderate con carta forno, ricoprite con legumi secchi e infornate a 180 gradi x 20 min. circa controllate sempre.

Una volta che tutto è pronto 
È tempo di assemblare tutto...
Prendete la base di frolla stendete uno strato sottile del cioccolato fuso o se preferite di nutella. Poggiate sopra il disco di pan di spagna, versateci sú la crema pasticcera e guarnite con le fragole. Lasciate riposare la crostata in frigo per mezz'ora poi servitela e gustatela!

giovedì 6 marzo 2014

Tiramisù alla fragola con fragole bigusto glassate al cioccolato



Carissimi che mi seguite su blog google+ e ormai anche su facebook! Sono ritornata dopo tanto tempo sono riuscita a mettere apposto l'app del mio i-phone e da qui posso gestire un po' le cose ache se è un po' più "articolato" di un semplice pc! O magari era solo abitudine e mi accorgerò che qui è molto più semplice di quanto pensassi!!!
Per il mio ritorno ho deciso di riproporvi il TIramisù alle fragole arricchito però di golose fragole bigusto glassate al cioccolato! Lo so lo so non ho saputo resistere alla tentazione delle fragole ma purtroppo ultimamente non riesco a fare a meno di questo tipo di tentazioni!!!!
Comunque ho già fatto questa ricetta, presa da MISYA e mi è piaciuta moltissimo! Rispetto alla prima volta peró ho dimezzato le dosi dello sciroppo perchè ne esce troppo e noi non vogliamo sprechi!!!

Dunque per il tiramisù alla fragola ci servirà:
500gr savoiardi 
500 gr di fragole
3 uova 
125 gr di zucchero 
250 gr di mascarpone 
200 ml di panna

per lo scriroppo di fragole:
100gr fragole
150ml acqua
50gr zucchero
1 cucc. limoncello

Per le fragole glassate
Fragole intere q.b.
Cioccolato fondente q.b.
Cioccolato bianco q.b.


Iniziamo partendo dai composti che poi lasceremo a raffreddare!
Quindi preparate lo sciroppo di fragole frullando le fragole ben lavate e tagliate con lo zucchero (ricordate di lasciare quelle intere da parte per la decorazione).
Qui ci aggiungerete l’acqua e il limoncello e far bollire a fuoco moderato finchè non si addensa, spegnere e far raffreddare.
Io ho deciso di glassare le fragole inzuppandole nel cioccolato fuso a bagnomaria, fatele sgocciolare dal cioccolato in eccesso e mettetele da parte in frigo a raffreddare così da solidificare il cioccolato (decoratele come riuscite meglio!)



Iniziate ora a preparare la crema al mascarpone. Montate la panna e riponetela in frigo, separate
i tuorli dagli albumi e montateli con lo zucchero. Appena risulteranno spumosi aggiungere il mascarpone.
Montare a neve gli albumi e aggiungere anche quelli molto delicatamente e la panna precedentemente montata.
Amalgamare dolcemente la crema e riporla in frigo.


Tutto pronto dunque...
È fase di assemblaggio...


Basta utilizzare la cerniera di uno stampo che utilizzate per le torte (il mio è di 24 cm di diametro) lo appoggiate sul piatto o sul vassoio che avete scelto e iniziate!

Nello sciroppo di fragole ormai freddo bagnare i savoiardi (senza inzupparli troppo altrimenti fate un pastone!!) e disporli come base. Spuntate 25 savoiardi circa per renderli alti quanto il bordo dello stampo, inzuppateli leggermente nello sciroppo di fragole poi disponeteli a palizzata intorno allo stampo con la parte zuccherata rivolta verso l’esterno.

Versare uno strato di crema al mascarpone sui savoiardi.
Ricoprire la crema con le fragole tagliate a spicchi.
Ricoprire con un altro strato di savoiardi imbevuti nello sciroppo di fragole.
Finire con uno strato di crema al mascarpone.



Decorare con le fragole che avete glassato con un pochetto dello sciroppo che vi è rimasto (io ci ho messo altro cioccolato bianco perchè lo adoro!!)
Ora peró...
È tempo di aspettare...
Non togliete subito lo stampo se non volete che il vostro tiramisù ceda! Fatelo riposare in frigo per due tre ore, o comunque fino al momento di servirlo!


E adesso la parte migliore!...
È tempo di servire... E mangiare!!!!!

Togliere la cerniera dallo stampo aggiungete ulteriori decorazioni o ciò che preferite (io altre fragole intorno!!!) e portare il vostro tiramisù alle fragole in tavola.